Cambridge potrebbe avere accesso a 87 milioni di dati dei utenti di Facebook

I nostri sponsor

Con l’accesso a Cambridge Analytica, Facebook ha ottenuto l’accesso alle informazioni per un massimo di 87 milioni di utenti. Tuttavia, è stato detto che questa cifra era di circa 50 milioni.

In un post sul blog di Mike Schroepfer, vice capo ufficiale della tecnologia responsabile della tecnologia di Facebook, ha condiviso i piani per le restrizioni sull’accesso ai dati sulla piattaforma di social media di Facebook. Allo stesso tempo ha aggiunto alcune statistiche sull’incidente.

70,5 milioni di utenti colpiti dallo scandalo di accesso ai dati nel social network vivono negli Stati Uniti. Il restante 19 percento si trova nel Regno Unito, in Canada, in Australia e in altri paesi in cui si trova l’India.

 

In un articolo pubblicato da Facebook, Cambridge Analytica afferma che l’applicazione che condivide con loro non sa esattamente quali dati condividono o esattamente quante persone sono interessate. Il numero ottenuto viene stimato stimando il numero di utenti che condividono il maggior numero di account e applicazioni con gli amici condividendo l’applicazione “thisisyourdigitallife”.

I nostri sponsor

Gli utenti saranno in grado di accedere a queste informazioni facendo clic sul collegamento nella parte superiore del feed di notizie. Allo stesso tempo, vedranno anche quali applicazioni stanno utilizzando e le informazioni che condividono con queste applicazioni. Se lo desiderano, cancelleranno completamente queste applicazioni.

Mark Zuckerberg, nel frattempo, testimonierà alla Commissione per il commercio e l’energia del Congresso degli Stati Uniti l’11 aprile. Probabilmente il comitato avrà molte domande sulla stima di 87 milioni di Facebook.

 

 

28 Visite totali, 1 visite odierne

Turgut K.

AYT Web Blog Moderator & Administrator

Nato per correre non camminare

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *