indizzi per risparimiare sul carborante

I nostri sponsor

Il modo migliore per gestire e risparmia sul carburante è quello di usare l’autoveicolo più silenzioso possibile.

Sii amichevole con il pedale del gas!
C’è un detto tra le persone, ovviamente, questa è la regola d’oro del risparmio di carburante. “Premi il pedale del gas come se ci fossero delle uova sotto”. Non devi premere il pedale dell’acceleratore per andare veloce, basta dosare la spinta al pedale per avere velocità.

Non sforzare gli iniettori se siamo in discesa, approfittatevi della forza di gravita per farvi avanti. Come sappiamo in discesa se siamo in folle gli iniettori richiamano lo stesso carburante, per ciò in discesa non spegnete i motori e non andare in folle.

Ogni 1 km / h di aumento dopo 90 km / h aumenta il consumo di carburante dell’1%. Un veicolo che viaggia a 120 km / h consuma il 25% di carburante in più rispetto a un veicolo che viaggia a 80 km / h. Evita anche la guida “aggressiva” che aumenta il consumo di carburante; ma non provare a guidare continuamente a velocità molto basse per consumare meno carburante. Un’auto utilizzata a velocità molto basse consuma più rapidamente il motore; che a sua volta riduce il consumo di carburante ma vi porta sempre dal meccanico.

I nostri sponsor

La manutenzione del motore è importante
Parti importanti come il motore devono essere lubrificate con cura e regolarmente. In caso contrario, l’attrito aumenterà a causa della mancanza di olio e il consumo di energia diminuirà a causa della rapida usura delle parti. Se le caldaie sono fuori servizio, rotte e sporche, causano un consumo di 1 litro di benzina per 10 litri. Il carburatore sporco causa inaspettabili consumi sul carburante per forma instabile e sporca del corpo farfallato.

Riscaldiamo e facciamo girare l’olio

La prima accensione del motore e molto importante, non pensate di riscaldare il motore mentre siete subito in viaggio perchè al primo chilometro potrete trovare la spia di carburante accesso.. questo perchè il motore ha consumato il doppio del carburante per mettersi in marcia e per autoriscaldarsi, quindi minimo due barra tre minuti di riscaldamento fatelo fare alla vostra vettura.

Tempistiche per il cambio

Abbiamo 6 marce incluse la retro, la prima marcia come sappiamo ci aiuta a partire, ma la stessa marcia tenuta per unpò lunga oltre a farci urlare e aumentare i giri del motore ci fa consumare il doppio del carburante. C’e un minimo di giri dove il motore e favorevole al cambio di marcia e lo potete notare bene dalla vostra cilindrata di motore che avete, in generale il minimo di 2000 e il massimo di 2500 giri e perfetta per il cambio di marcia.

Tutti questi dati posso variare da tanti fattori, tipo il meteo, clima, dalla strada, dalle gomme che portiamo dalla massa del veicolo, evitiamo accelerate e frenate brusche per poi ripartire.

Un auto vuoto consumerà sempre meno carburante, come sappiamo il peso e la cosa essenziale per il risparmio di carburante meno peso abbiamo meno consumiamo.

ecco a voi alcuni consigli:

 

1- Non guidare troppo velocemente, non guidare a giri elevate.
2. Evitare l’insorgenza improvvisa in partenza e in frenata.
3 – Quando vai in discesa, togli il piede dal gas; non andare in folle e non chiudere i contatti
4- Eliminare l’eccesso di peso.
5 – Rimuovere i tappi di distorsione aerodinamica.
6- Sostituire frequentemente il filtro dell’aria.
7- Controlla frequentemente i tuoi pneumatici, mantieni la pressione dell’aria in fabbrica.
8- Utilizzare il sistema di controllo automatico della velocità solo su strade diritte.
9- Se si interrompe il movimento per un lungo periodo, spegnere il motore, non operare al minimo
10- Utilizzare il condizionatore d’aria nei mesi estivi. Non tenerlo sempre aperto durante il viaggio.

 

 

12 Visite totali, 1 visite odierne

Turgut K.

AYT Web Blog Moderator & Administrator

Nato per correre non camminare

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *