Trasferire denaro con WhatsApp

I nostri sponsor

Whatsapp: inviare denaro? la funzione è in fase di test

 

La società ci sta lavorando già da qualche tempo e come sostenuto da precedenti report si parte dall’India, dove WhatsApp si appoggerà al sistema UPI (Unified Payments Interface) per le transazioni e supporta un numero di istituti bancari locali, tra cui State Bank of India, ICICI Bank, HDFC Bank, e Axis Bank.

Secondo quanto riferisce TechCrunch la feature è ancora in beta e l’azienda non ne ha ancora parlato pubblicamente perché non è ampiamente disponibile. Detto ciò, a giudicare dalle molteplici segnalazioni, la lista di banche a disposizione è piuttosto lunga e dopo aver accettato i termini e verificato il numero di telefono con un SMS si può iniziare ad inviare denaro con l’apposita funzione all’interno della chat.

Dopo indiscrezioni circolate già nel corso del 2017, WhatsApp inizia finalmente a testare la funzionalità di invio di denaro tra i suoi utenti via chat e lo fa a partire dall’India. Il che ha perfettamente senso, considerando che nel continente indiano il servizio di messaggistica acquistato da Facebook nel 2014 ha qualcosa come 200 milioni di utenti mensili attivi.

Le transazioni P2P non sono nulla di nuovo, ma con Apple che ha i suoi pagamenti tramite iMessage e Facebook che si è attivata con Messenger, il panorama delle person-to-person transactions si sta muovendo e ora tocca a WhatsApp.

I nostri sponsor

36 Visite totali, 1 visite odierne

Turgut K.

AYT Web Blog Moderator & Administrator

Nato per correre non camminare

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *